Cerca nel blog

venerdì 30 aprile 2010

Tranquillo, Benny XVI...


... con noi non ha nulla da temere.

Lei ed il suo staff ci state inchiappettando da tanto tempo che lo riteniamo quasi un atto dovuto.

Mica come quei permalosi di americani che prima se la prendono con i preti pedofili e adesso con il petrolio che inquina il Golfo e incendiano e sparano e mettono in galera...

Non è che Lei ha nel cassetto azioni della BP?

Servono più a un cacchio.

Neanche a pagarsi un altro viaggetto a New York.

Comunque: giù la testa...

Nessun commento:

Posta un commento