Cerca nel blog

sabato 31 luglio 2010

Montecitorio Show

Dialogo tra due dirigenti politici italiani


Giovane - Papà, mamma dice che se non diamo la secessione alla Padania, quì ci fanno un culo tanto. Poi, mamma aggiunge sempre, "non per me che ormai... ma pe ttia figgiu mio!". Cosa vorrà dire?

Vecchio - Vuole dire che non capisce niente. Di politica.
Ti confido: la secessione manco io so cosa voglia dire, però ho visto che quando dico quella parola i governi mi danno anche il c... quello che dice tua madre. Fino ad oggi era quello di Silvio?... da domani sarà quello di Bersani o D'Alema.
I leghisti? Sono come le donne, aspettano sempre qualcosa: incominciano con il menarca, poi il ciclo, poi i figli, poi la menopausa e quando arriva la morte le chiedono stupite "e tu chi minkia sei?".
In pratica, a questi pirla bisogna farli aspettare, tanto prima o poi crepano. T'ha capì?

Giovane - No, come al solito, papà. Cazzo fai sempre quella domanda?

Vecchio - Volevo esserne sicuro.

Capezzolo malandrino

venerdì 30 luglio 2010

Come andrà a finire?




La strategia di Fini di creare una nuova destra presentabile, "europea", quindi laica e liberale, riuscirà ad affermarsi, anche grazie alla visibilità parlamentare, oppure il mostruoso berlusconismo saprà distruggere anche questa speranza?

Ciao Benedict, sei ancora vivo?

giovedì 29 luglio 2010

Già sostituiti Fini e Bocchino?

I fans di Trota...


... hanno proposto di togliere vecchie statue senza senso e sostitirle con un simbolo che magnifichi la storia umana di Renzo Trota, per ora consigliere regionale a 12mila euro a mese, ma papà ha già avuto un sogno divinatore sul suo futuro politico.

Silvio finalmente libero dai suoi carcerieri.

Chi l'avrebbe mai detto!


Come cambiano in fretta le cose!

Piezz 'e core

Brambillesca coerenza

martedì 27 luglio 2010

Storie di post secessione?

Lega: il silenzioso ribaltone mafioso.


Il razzismo presuntuoso della formazione di Bossi ha infatti impedito che guardasse in faccia la realtà, che vede il cuore degli interessi criminali da anni emigrare oltre il Po'". Lo afferma Luigi de Magistris, eurodeputato Idv, difendendo Roberto Saviano sotto il tiro della Lega per le sue affermazioni sulla latitanza del partito di Bossi rispetto alla penetrazione al Nord della 'ndrangheta. "L'ipocrisia padana - dice De Magistris- ha raggiunto l'apice in questa esperienza di governo: occasione in cui la Lega ha ripudiato quella battaglia di legalità di cui, almeno a parole, si è sempre detta portavoce. In Parlamento mai ha fatto e farà mancare il voto a provvedimenti criminogeni come processo breve, ddl intercettazioni, revisione delle norme sui pentiti.

cit. Virgilio News

Aplomb dirigenziale

Vergognatevi, crudeli amici leghisti!



Osservate con quanta penosa invidia quel povero anziano semiparalitico osserva il sereno incedere di tre normali pensionati, mentre lui, accaldato, disfatto e senza voce tenta una inutile propaganda pro leganord.

Deriso e svillaneggiato, lo portate da paesino in paesino, da fiera del bestiame in fiera della polenta a tentare di trattenere gli ultimi voti leghisti.

E poi: non si sfrutta così cinicamente la pietà popolare!

Si, vergognatevi!

lunedì 26 luglio 2010

Incubi, scomodi compagni notturni.



Il dormire a due passi dalla proprio tomba (mausoleo o semplice cripta, sempre tomba è) già di per sè non è indice di serenità mentale, se poi aggiungiamo i danni psicologici che può arrecare un socio impazzito che invoca la legalità proprio ad Alì Babà e i 40 ministri...beh, per una volta, è possibile non invidiare un tycoon.

Però a tutto c'è un rimedio.

Pensionati esclusi.

E anche i precari.

Geyser islandese


Il Parlamento islandese ha appena approvato una legge che protegge la libertà di espressione e di pensiero in Internet.

Un altro colpo alla medievale e dittatoriale mentalità di questo governo.

Noi due semo noi due e tu non conti un cazzo...



... così dissero i due Marchesi Silvio e Umberto del Grillo mentre il biroccio si avvicinava, cigolando, alla forca.

Anche il Popolo Re si stava avvicinando alla Democrazia, ma loro due non se ne erano accorti.

RIP

Tremonti è bravo: parola di Bossi!

domenica 25 luglio 2010

Vietnam! E' l'ultimo grido di guerra di Berlusconi



E tra il sergente Silvester ed il vietcong Gian Frank è iniziato il conto alla rovescia: uno solo dei due si gusterà il panettone di natale,
Chi?

Intanto il vietcong Gian, che quando era un balilla aveva lavorato nei ristoranti di Milano, ne sta preparando uno artigianale, da offrire al truce sergente Silvester.

Sarà vero amore?

L'Alta Scuola di Leghismo Praticante...



...(ex "Celoduro School") continua con i suoi seminari estivi rivolti ai dirigenti del movimento intestino leghista.

Quei miserabili che provengono dalla Terra Insalubre (ma quale Insubre! ah ah ah...) sono pregati di avviarsi direttamente al settore "vaffanculo giuda", in fondo a destra.

Amen

sabato 24 luglio 2010

Gente di Patania, gente anomala.

La morte è inevitabile...



...che bisogno ha, a volte, di essere anche crudelmente, spietatamente ingiusta?

Domanda inutile a cui nessuno può dare una risposta sensata.

Milizia Patagna; Ordine del Giorno n. 0001



Qesta mattina alle ore 11,30 a Milano in zona Quarto Oggiaro, la splendida pattuglia "Rambo 2" composta dal tenente Cicerenella e dalle Guardie Calogero e Faina si sono imbattuti in una furibonda rissa tra italiani ed extracomunitari.

Tempestivamente hanno conteggiato i contendenti ed hanno accertato che si trattava di 10 italiani contro due extra.
Secondo il Decreto Moratti il rapporto numerico era di assoluta ed equa parità ed era pertanto proibito intervenire.

Disciplinatamente la "Rambo 2" ha girato di culo e si è recata al più vicino trani a gogò per il cicchetto delle 11,45.

Il sensibile tenente Cicerenella ha successivamente familiarizzato con il marocchino sopranvissuto.

Viva la Patagna!

giovedì 22 luglio 2010

Cari leghisti...


... vi siete giocati il boss!

Roma, così piena di vescovi, di escort, di padrini e di padroni ha intenerito il ruvido portaf.... ehm, cuore del grande timoniere del lago di Como.

Con questo affettuoso cenno di saluto ha mandato un romantico pensiero ai vostri romantrici deretani.

Smutandata ministeriale


Ci risiamo!

La Michela Vittoria nazionale, cubista assurta agli onori di Rete4 prima e di palazzo Grazioli poi, è stata costretta ad esibire il suo passaporto in occasione della premiazione del suo ossidatissimo pigmalione.

Motivo di questo ritorno alle origini?

Circola voce che, dopo il fallimento di "todomondo" e "viaggi del ventaglio", la marea di turisti inchiappettati si sia rivolta all'apposito Fondo di garanzia esistente presso il Ministero di "magic Brambilla", per ottenere il rimborso di quanto pagato alle due agenzie di viaggi maramao, così come previsto dalla legge.

Ma nel mondo di Silvio nulla è ovvio ed il mistero gioca continuamente a nascondino con gli sprovveduti creduloni, così che anche i soldi del fondo, nel momento del bisogno, hanno fatto maramao.

Imarazzo della ministra?

Ma manco per il defunto tubo catodico! Un colpetto di nervosa coscetta e voilà: "monsieur le premier plus statiste de Arcore et dintorn, vedez vous de mettre 'na pezze".

Amen?


+-
+-

lunedì 19 luglio 2010

Monoculus regnat in terra caecorum...


...dicevano gli antichi romani: quelli contemporanei si limitano a mugugnare: "aò, se ar governo ce sta 'na specie de latitante, pure ai pirla paralitici e bovari je riesce de rapinà le banche..."!

Chissà a chi si riferiscono.

venerdì 16 luglio 2010

Caccia ai conoscenti di giornalisti e giornalai...


Speriamo che Cesare non legga la storia di Erode.

Niente ferie per il prode Silvio Presidente.


"Quest'anno niente ferie".

La notizia di Berlusconi al lavoro anche durante il mese di agosto ha immediatamente fatto il giro del mondo, sconvolgendo secolari consuetdini e programmi economici già approvati.

Immediata la reazione dei mercati mondiali di gnocca che hanno prontamente riversato le loro offerte sulla piazza di Roma.

Venuto a conoscenza delle manovre, il Presdelcons ha rilasciato una dura nota di critica contenente una sola parola: "minkia!"

Silvio canta... ma non gli passa.

giovedì 15 luglio 2010

Usano frequenze diverse, i due padroni d'Italia

Effetti collaterali della manovra....


... del Governo.
"I cittadini, uomini e donne, dovranno risparmiare sul superfluo", sentenziano a Palazzo Chigi.

Effettivamente, che senso ha fingere di difendere l'ultima verginità da tempo rapita?

Epidemia di comunismo buongustaio


Effetti collaterali della manovra governativa: ritorno alla cucina povera

Scienza, orgoglio dell'Uomo



E' nato prima l'uovo o la gallina?
L'enigma, che gia' affascinava i filosofi dell'antica Grecia, potrebbe aver trovato una soluzione grazie a un gruppo di ricercatori britannici che, studiando una proteina contenuta nel guscio delle uova, sono giunti alla conclusione che sia stata la gallina a generare l'uovo, e non viceversa.

Successivamente, analizzando una proteina contenuta nelle feci di Berlusconi, sono giunti alla conclusione che siano state queste a generare La Russa.

Rimane ancora insoluto il quesito: è nato prima Berlusconi o il falso in bilancio?.

Si continua a studiare.

martedì 13 luglio 2010

Si, ormai è impazzito!


Dare del "pensionato sfigato" a compare Marcello è l'ultimo errore.

Ora attendiamo fiduciosi la giustizia brevi manu.

Anche l'ONU ha finalmente pietà di noi.


Il DdL sulle intercettazioni, blindato dalla "fiducia", sta per passare fra la tracotante improntitudine di Silvio ed il pecoreccio leccaculismo di tanta parte della compagine di governo.

Quello che non riescono a fare la dignità ed il buonsenso di questa bulgara maggioranza al potere lo fà però l'ONU.

E' un sollievo non sentirsi soli in questa impari lotta per la salvaguardia della libertà di stampa e quindi della democrazia.

L'unico motivo di rassegnato sorriso è l'isterico zompettio di quel geniale ministo degli Esteri a nome Ciccio Frattini, che recita così bene la parte delle marionette del potere descritte dal grande De André:
"...lo Stato che fa
si costerna, s'indigna, s'impegna
poi getta la spugna con gran dignità"

ps

Obama, grazie!
Di Napolitano e Bersani ti puoi fidare!

lunedì 12 luglio 2010

Giochini crudeli, giochini da sottobosco....


... dove i passi diventano incerti, intimoriti dalla possibile reazione di una serpe disturbata o dal malaugurato pestilenziale odore di una merda di cinghiale calpestata, lì, fra muschio e letame, fra foglie e bacche putrefatte, lombrichi ed un vivace e gioioso ronzare di moscerini, zanzare, vespe e calabroni, quotidianamente si combatte l'eterna battaglia della sopravvivenza.

Amen.

Il polipo astrologo prevede la fine del buio

domenica 11 luglio 2010

Per i più piccini


Super Silvio!

L'unico capace di togliere le merendine ai bambini senza toccare lo zainetto.

Lui va all'origine, al borsellino della mammina.

Giornate buie per il nostro Re Sòle...


...ingrigito nel volto, piegato nel corpo (lo so: non si distingue la differenza, visto dall'alto, ma credetemi) indifferente al viagra, il re delle sòle trascina i suoi giorni tra gotici "vaffanculo" urlati nel buio della notte perenne che ormai lo circonda e spietati tète à tète con sordidi sicari politici di cui è meglio non fare nomi ma limitarsi a dire che uno è poeticamente pelato e l'altro è giovanilmente gay.

Le allegre escort si sono trasformate in prèfiche ululanti ad ogni apparir di smorto bancomat, Piersilvio continua indifferente a fare body building dalle pagine di google e Lui si è ridotto a rievocare antichi sognanti amori.

Riuscirà la candida anima virginale del buon Craxi Benedetto, in arte Bettino, a riaccendere la luce sul funereo presente del nostro amato Silvio?

Chissà!

sabato 10 luglio 2010

Come da promesse elettorali...



...cari Italiani, vi ho portato nel futuro!

Così un euforico Presdelcons ha commentato la sua ultima modifica alla Finanziaria 2010.

Molti italiani si morsicano i gomiti per avere portato la doppietta al Monte di Pietà.