Cerca nel blog

martedì 27 luglio 2010

Lega: il silenzioso ribaltone mafioso.


Il razzismo presuntuoso della formazione di Bossi ha infatti impedito che guardasse in faccia la realtà, che vede il cuore degli interessi criminali da anni emigrare oltre il Po'". Lo afferma Luigi de Magistris, eurodeputato Idv, difendendo Roberto Saviano sotto il tiro della Lega per le sue affermazioni sulla latitanza del partito di Bossi rispetto alla penetrazione al Nord della 'ndrangheta. "L'ipocrisia padana - dice De Magistris- ha raggiunto l'apice in questa esperienza di governo: occasione in cui la Lega ha ripudiato quella battaglia di legalità di cui, almeno a parole, si è sempre detta portavoce. In Parlamento mai ha fatto e farà mancare il voto a provvedimenti criminogeni come processo breve, ddl intercettazioni, revisione delle norme sui pentiti.

cit. Virgilio News

Nessun commento:

Posta un commento