Cerca nel blog

martedì 11 gennaio 2011

Notti insonni

Alemanno non dorme, figuriamoci Silvio.
La Consulta ha un forte tremore alle ginocchia.
L'opposizione sta lì, sperando di veder cadere qualche bocconcino da far passare per un pantagruelico pasto.
E i nostri stipendi languono, le pensioni sono febbricitanti, i Berlusconi contano allegri quante offshore hanno in tasca.
Tutto normale nel Paese dei Scilipoti.
Domani è previsto beltempo in tutta Italia.

Le Notti Romane di Veltroni erano un'altra cosa.

Nessun commento:

Posta un commento