Cerca nel blog

lunedì 28 marzo 2011

Profugpunisher

Nelle desolate e nebbiose notti della Terronia Svizzera, un meticcio di incerta origine sicula vaga, tenebroso, fra i vapori e le pestilenze delle porcilaie lombarde, la mano armata ed il fegato disfatto.
Cosa sta cercando l'infelice bipede, abusivo consumatore dell'ultimo ossigeno disponibile?
Cosa lo ha spinto ad abbandonare le profumate e colorate luminosità mediterranee per immergersi nel tetro habitat di Formigoni?

Boh!  Sappiamo solo che in clinica lo chiamano "ProfugPunisher".

Ignazio Profugpunisher

Nessun commento:

Posta un commento