Cerca nel blog

sabato 18 giugno 2011

In questa

In questa italia legaiol-scilipotiana può succedere anche che un ministro (?) sbeffeggi ed insulti in tv la figlia di un senatore comunista, impiegata a 1.800 €/mese lordi presso un Ministero, solo perché si era permessa di difendere i precari.

Inorridisco terrorizzato al pensiero di che cosa avrebbe fatto il terribile ministro (?) se gli fosse capitato davanti il figlio di un altro senatore che lo stesso padre ha definito "trota", ad indicare le sue capacità intellettuali e caratteriali, ma che percepisce ben 12.000 €/mese + benefit, solo per non fare sentire sola la povera Minetti Nicole, in quel Consiglio regionale magistralmente comandato dal barone Formigoni.

Ma quand'è che se ne vanno?

Nessun commento:

Posta un commento