Cerca nel blog

lunedì 31 ottobre 2011

Romanza galeotta

O gaudente persona, se quando alle prime luci dell'alba farai dolce rientro alla tua accogliente casa e, passando davanti al lugubre penitenziario milanese sentirai cantare la nota romanza della Turandot, non ti impietosire, non permettere al tuo tenero cuore di incrinare il benessere che una allegra serata ti sta ancora regalando, ma fà un ruttino e prosegui.
Tanto saprai chi canterà.




Nessun commento:

Posta un commento