Cerca nel blog

mercoledì 25 gennaio 2012

Grillo e la cittadinanza

Meravigliarsi di Grillo è impresa più inutile che impossibile, visti i suoi repentini passaggi dal sarcasmo intelligente al coglionismo più insulso, però l'ultima sua uscita sullo "jus soli" ha il pregio di essere inaspettata, oltre che insipidamente razzista.

E poi detta da uno che probabilmente farebbe carte false per uno straccio di cittadinanza svizzera...




Nessun commento:

Posta un commento