Cerca nel blog

martedì 31 luglio 2012

Ingiuriose parole, oibò

La Cassazione suggella la regolarità di un processo e non può quindi scegliere gli argomenti su cui giudicare, altrimenti non spenderebbe tempo, soldi ed anche un po' di seriosità per sentenze come questa.
Purtroppo la Cassazione è anche l'ultima spiaggia dei tanti prescrizionisti che, suggestionati dagli strepitosi successi di un nostro ex PdC, quello non alto di statura, il bungabunghista insomma, sperano nel tempo che scorre per cancellare le loro marachelle.

Marachelle a volte tragiche, a volte dal sapore di assemblea condominiale.



Nessun commento:

Posta un commento