Cerca nel blog

lunedì 13 agosto 2012

Un assegno padulo per il maggiordomo di herr Ratzinger?

"Brigadiè, lei non sa quanto sono disordinato io. Quell'assegno da 100.000 euro intestato a Papa Ratzinger? Boh, gli sarà caduto dall'aspersorio... sa lui è pieno di quella roba lì.".

Sembrava leggermente infastidito l'ex maggiordomo di S.S. mentre la solerte guardia vaticana gli perquisiva l'abitazione, trovandovi anche quello strano foglietto.

 Ad un certo punto il presunto servo infedele porse le mani al cielo, gli indici ed i pollici distesi a formare due archi di un cerchio mentre le restanti dita rimanevano chiuse a mo' di pugno e le agitò, tanto da sembrare una imbarazzante minaccia.

Ma il cielo non si fece intimidire e dalle rade nubi bianche si diffuse una voce dal timbro tenorile che stonava con la paterna dolcezza con cui rivolse al meschino una sola, criptica parola: "coglione".




Nessun commento:

Posta un commento