Cerca nel blog

domenica 14 ottobre 2012

Non c'è tristezza per i politici

"Casca il nondo? E io mi sposto" questa battutina da studentelli è diventato il mantra di certi politici attaccati ai goduriosi scranni e poltrone del Palazzo.

Pensavate che l'eclettico showman Silvio il Breve potesse farne a meno? Sbagliavate: guardate cosa sta passando per il decrepito cranio meneghino.






Nessun commento:

Posta un commento