Cerca nel blog

mercoledì 3 ottobre 2012

Silvio è triste

Si è sfogato il Silvio e colmo di sdegno ha esternato tutta la sua delusione per il comportamento dei suoi uomini nominati ai vertici delle istituzioni nazionali e locali.

"Dediti alla corruzione, ai bagordi ed alle prepotenze" ha riassunto, "così hanno rovinato l'immagine del PdL, il grande partito da me fondato"

Terminata la filippica, l'ex tycoon si è chiuso in sè stesso per un rapido esame di coscienza.

Stranamente nè è uscito quasi rallegrato, forse soddisfatto più che deluso.









Nessun commento:

Posta un commento