Cerca nel blog

mercoledì 28 novembre 2012

Bersani - Renzi/Grillo

Quello di ieri è stato un confronto non tra due concorrenti ma tra due modi di fare politica.

Bersani ha rappresentato quanto di meglio sia riuscita ad esprimere la politica italiana dal '45 ad oggi per ciò che riguarda il senso dello Stato, il rispetto per i cittadini, la capacità di affrontare anche le emergenze e la calda pacatezza di chi crede nelle sue idee.

Renzi, in rappresentanza dell'altra faccia del neoberlusconismo dei vari Grillo che stanno invadendo la scena politica, ha rappresentato l'eccessiva sommarietà delle conoscenze dell'arte della politica, il ricorso alla battuta che nasconde l'impreparazione e l'uso di stereotipi più vicini all'avanspettacolo che all'abilità di governo: in pratica il berlusconismo senza l'avido conflitto di interessi del suo inventore.

Forza Bersani, dopo Monti ci puoi essere solo tu a prendere in mano la nostra amata Italia.







Nessun commento:

Posta un commento