Cerca nel blog

mercoledì 21 novembre 2012

Interminabili code

...di disoccupati, precari, tossici e preti si stanno formando nella livida alba invernale davanti ad ogni sede del pdl, dalle metropoli ai più remoti paesini appenninici: è in palio un posto da segretario politico.

"Se c'era Alfano, posso fare meglio io" è il mantra che si sente bisbigliare lungo le interminabili serpentine di uomini e donne in attesa che venga aperto l'ufficio.

Auguri.




Nessun commento:

Posta un commento