Cerca nel blog

sabato 3 novembre 2012

Miseria e nobiltà

Due nobili decaduti, in pratica due barbùn della politica, straccioni illusi di possedere ancora i beni che hanno invece sperperato in puttanate varie, vagheggiano ancora di trattare affari di alto livello.

I passanti, impietositi ma costretti al risparmio, fingono una generosa elemosina lanciando qualche vecchio bottone scompagnato.

I due, imperterriti, continuano a litigare ad alta voce su chi sarà il prossimo Re meneghino.



Nessun commento:

Posta un commento