Cerca nel blog

domenica 18 novembre 2012

Nel blu dipinto di nero...

...un panciuto aereo vola solerte verso una sconosciuta isola caraibica, vero paradiso in ogni modo lo si intenda.

Un sinistro scricchiolio avverte i condor di passaggio che qualcosa di appetitoso sta per succedere: un rumore sordo, un buco sulla carlinga, un agghiacciante caimanesco urlo ed i condor in picchiata inseguono un fagottino maleodorante e scalpitante.
Lo raggiungono a terra, dove nel frattempo il fagottino si è trasformato in vari mucchietti di ossa e di materiale vario.

-"pompett...cra cra", dice il primo condor.
-"ceron... cracra", continua un altro
-"catram... puzpuzz", dice uno che è di fuori
-"piezze e merd... 'chi t'ha muort", conclude il capo stormo.

Mentre gli sconsolati uccellacci riprendono il volo in cerca di altre sostanze edibili, da un mucchietto di quell'inutile materiale misto sale un lamento, che però assomiglia ad una minaccia: "ma non finisce qui..!" 

Un ultimo sospiro e poi il silenzio.






Nessun commento:

Posta un commento