Cerca nel blog

lunedì 10 dicembre 2012

Si salvi chi può

Fà lo sborone il silvio (...a Rimini, coatto a Roma e bauscia a Milano, tanto sempre di lui si parla...) e assale i deboli di mente mediasetdipendenti con fascinosi scenari di vittoria, senza più cosacchi komunisti e con babà al rhum per tutti.

Evita accuratamente di parlare di antiche e recenti malefatte scoperte dai PM ed i cui artefici hanno due cose in comune: sono berlusconiani e si prenotano per il prossimo Parlamento onde evitare un ulteriore affollamento delle carceri italiane.

Denis Verdini, il collezionista di inchieste giudiziarie, è uno dei tanti ed il suo percorso di vita sta per trasferirsi nelle aule giudiziarie.

Ma lui, il magnifico e munifico silvio "furbaster" berlusconi, tranquillizza tutti: "ghe pensi mi".

In pubblico.

In privato, dopo ogni sondaggio pervenutogli, alza però i suoi  occhi al cielo e recita una afflitta preghierina.






Nessun commento:

Posta un commento