Cerca nel blog

martedì 8 gennaio 2013

Stelle cadenti...! scansati Beppe

In un video amatoriale si può vedere un Beppe depresso che anticipa la sua intenzione di ritirarasi dalla vita politica.

Incuriosito e memore del fenomeno di un blog, il suo, che tutti i mezzi di comunicazione da anni indicano come il blog italiano più seguìto nel mondo, sono andato a curiosare ed ho trovato questo post:
 Facebook elimina i fakes.

Chissà se la depressione dello statista Grillo dei carruggi dipenda dal fatto che piano piano stiano sparendo i milioni di adoratori che, a dire il vero, non si sono mica precipitati a votare per le primarie del m5s.

E' solo una ipotesi, ma posso fornire una testimonianza indiretta con questo blog che, verso agosto, ha visto raddoppiare il normale afflusso di lettori: peccato che venivano tutti dagli USA, con browser Chrome e senza che i dati statistici di Blogger e di Analytics  tenessero conto di questo improvviso ipotetico aumento di visualizzazioni.
Da un po' di giorni sto tornando alla normalità. Se a farmi questo scherzetto era stato un "amico", non lo ringrazio.

Certo che questa decisione di Facebook, e si spera anche di Twitter, darà una bella ridimensionata ai "fenomeni del web" capaci di attirare 100.000 fans in poche ore e che, con questi sotterfugi sono arrivati a fondare movimenti politici che inquinano vieppiù la nostra convivenza sociale.



Nessun commento:

Posta un commento