Cerca nel blog

domenica 28 aprile 2013

Grillo e i kamikaze

Il pessimo Beppaccio dei Carruggi ha forse incosciamente (il suo QI non dovrebbe essere alto) iniziato il periodo della strage della "casta", incanalando il lato più fragile, offeso ed indifeso dell'attuale società italiana sulla strada dell'odio verso i presunti colpevoli delle loro sofferenze.

I colpevoli siamo invece noi stessi che facciamo un dissennato uso dell'arma più nobile che la democrazia ci fornisce: il voto.

Ecco i risultati e la stupida reazione del reclutatore di kamikaze.



Nessun commento:

Posta un commento