Cerca nel blog

domenica 23 giugno 2013

Povero Angelino!

Messo lì, tra un demone ed un angelo vendicatore, non riesce ad andare oltre a vagiti pateticamente minacciosi e ad un furente e numeroso cambio di pannoloni ostinatamente sporchi.

Come andrà a finire?  Per noi non lo sappiamo, ma per il misero avvocato siculo è giù arrivato il tempo dei rimpianti.





Nessun commento:

Posta un commento