Cerca nel blog

mercoledì 24 luglio 2013

Avari spendaccioni

Spendaccioni con i soldi nostri (aerei di Stato, pranzi in lussuone residenze di Stato, eccetera), ma spilorci quando devono pagare (o, meglio, non pagare) di tasca loro.

Guardate questi tre tipi immortalati in una infima trattoria alla periferia di Mosca arredata con panche in legno nascoste con finte pelli di orso in acrilico rigorosamente acquistate da un vucumprà, tovagliette di carta, olio e aceto in bottigliette, posate in plastica, tovaglioli di carta e macinapepe che manco in autogrill.

Disgustosa assenza di escort pagate di tasca loro.

E poi quando si presentano a noi fanno tanto gli sboroni.

Che schifo!



Nessun commento:

Posta un commento