Cerca nel blog

venerdì 5 luglio 2013

E' morto un re (non ancora, tranquilli)

Quando, in un lontano futuro, anche le pompette più inossidabili termineranno l'odissea terrena, indovinate chi regnerà nella goduriosa terra di "forza italia 2.0"?

E' già stato testamentato.

Sssst, lo sappiamo solo noi, non divulgate.



Nessun commento:

Posta un commento