Cerca nel blog

domenica 21 luglio 2013

Il mistero di Palazzo Grazioli

Un orrido destino sembra incombere sugli allegri frequentatori del losco palazzo romano: all'uscita trovano sempre un avviso di garanzia.

Ma pronto e sincero è l'alibi presentato dagli ultimi indagati per aver  «mentito, negando, contrariamente al vero, che Silvio Berlusconi avesse corrisposto a donne compensi in cambio di prestazioni sessuali».

Nessun commento:

Posta un commento