Cerca nel blog

mercoledì 17 luglio 2013

Lassù sulle montagnee... hic!

C'è dell'arcano e dell'insano nei motivi per cui un Parlamento maggiorenne e non interdetto (certo che ci sarebbe da discutere su certi suoi componenti) abbia in passato deciso che si, il satiro pompettato di Arcore non sapeva che la Ruby dalle irrequiete cosce non fosse la nipote di Mubarak ed in un imminente futuro decreterà che l'Angiolino ministro degli Interni non sapeva nulla di quello che alcuni suoi alti funzionari decidevano nel suo ufficio, davanti alla sua scrivania.

Ma l'Italia è il Paese dove la Madonne piangono, scilipoti è ancora parlamentare, grillo è ancora lì, il pompetta condiziona ancora il governo e dove basta avere redditi da sogno per non pagare le imposte... cacchio pretendiamo?






Nessun commento:

Posta un commento