Cerca nel blog

sabato 31 agosto 2013

Fèrmati silvio, fèrmati ora...

Sta' calmo, taci, stringi i denti ma non delirare più.

Hai ancora tanti italiani che stranamente ti vogliono bene, ed è per rispetto a loro che non dovresti degradarti così: pensi che abbiano accolto con entusiasmo il tuo dietro front sul  ricatto urlato solo ieri urbi et orbi?

E cosa pensi di avere espiato andando a chiedere conforto al povero Giacinto, sotto un gazebo diventato quasi una tua Canossa?

I giochi per ora son fatti, silvié, almeno per un po' segui il consiglio di marcello "calati juncu ca passa la china"



Nessun commento:

Posta un commento