Cerca nel blog

domenica 25 agosto 2013

Silvionida, eroe di villa Termopili

Narra la storia che al passo di Termopili il re spartano Leonida, insieme con 300 fanti, si sacrificassero fino allo sterminio di tutti nel tentativo di rallentare l'avanzata dell'esercito di Serse.

Immaginifico come sa esserlo solo lui, il vanna marchi della Brianza, cioè silvio tappetto, è sceso nella sala del bungabunga ed ha indossato il costume burlesque di un antico guerriero spartano.

Compiuta l'operazione e gasatosi un po' davanti ad uno specchio, ha ordinato a 300 suoi parlamentari e politici vari a libro paga di correre a villa s.Martino per sacrificare con lui la loro vita politica in onore di un berlusconismo straccione ma pur sempre buon pagatore.

Immediata la risposta dei suoi fidati fanti.



Nessun commento:

Posta un commento