Cerca nel blog

lunedì 30 settembre 2013

Oscena fine di un pericoloso pagliaccio

In un laido bungabunga politico fatto di calunnie, ripensamenti, tradimenti ed insulti, animato da personaggi repellenti quali il nano, la pitonessa e leccaculi vari, si consuma la disgustosa fine di quella gigantesca truffa che è stato il berlusconismo, che pure tanti estimatori era riuscito ad irretire.

Nel far west ai cavalli azzoppati si tirava un colpo in testa per non dover mantenere un nobile animale che però non avrebbe più potuto lavorare come voleva il padrone, ma noi non siamo selvaggi e anche se il pensiero può volare impietoso verso drastiche  e insulse soluzioni e anche se questa bestiaccia non ha nulla di nobile, ricorreremo ad un democratico voto per tirare il definitivo colpo in testa ad un esperimento politico che ci ha resi indegni agli occhi della comunità mondiale, nè più nè meno come il fascismo.





 

Nessun commento:

Posta un commento