Cerca nel blog

giovedì 24 ottobre 2013

Che strano, si spia.

Furto, spionaggio e tradimento sono attività antiche come l'uomo e che insieme con l'uomo si sono evolute.

All'inizio il tutto avveniva all'interno di una grotta o di una o più capanne, adesso si sviluppa nel mondo digitale, finanziario ed economico.

A pensarci bene, o male, anche ogni Stato e la politica praticano queste nobili attività (per "mera necessità", of course) nei confronti dei cittadini, ma la cosa è risaputa e, con i dovuti mugugni, subìta.

Altrettanto avviene fra i vari Stati, con tacita accettazione regolamentata dal principio che "si fa ma non si dice".

Adesso, in questo mondo appositamente cablato con antenne di ogni portata, reti telefoniche e satelliti capaci di misurare anche i decibel e la composizione dei peti di renne e ranocchie, scoppietta lo scandalo del cellulare della Merkel.

Se il telefonino della Merkel è l'indice, dove è la luna?



Nessun commento:

Posta un commento