Cerca nel blog

lunedì 16 dicembre 2013

Beppe il cagasotto

Capace solo di insultare gli assenti, di prendere per il bavero un mite operatore della Rai e di mandare avanti dei robottini simil-parlamentari nel cui cervello ha inciso le sue massime e cancellato tutto il resto, il prode topo dei caruggi riesce solo a scappare quando un rude toscanaccio lo affronta, lo zittisce e lo sfida.

E questo sarebbe un leader, un uomo a cui affidare il nostro destino?

Movalà, patàca!





Nessun commento:

Posta un commento