Cerca nel blog

martedì 17 dicembre 2013

Gasparri ed il ..culato: mistero risolto

E bravo  il gasparri, infìdo colonnello finiano ma avido e ciarliero  seguace del truffaldino nano!

Il sorcio in bocca se l'è ritrovato pure lui, l'imparziale legislatore pro mediaset, e più che un sorcio è un facocero: 
"il parlamentare si sarebbe appropriato di 600mila euro (fondi del gruppo Pdl in Senato), utilizzandoli il 22 marzo 2012 per l’acquisto di una polizza vita a lui intestata e i cui beneficiari, in caso di morte dell’assicurato, sarebbero stati i suoi eredi legittimi."
recita l'atto giudiziario e sarà difficile affermare che l'averli restituiti dopo essere stato scoperto estingua il reato.

Oltretutto gli hanno fruttato anche miseri 10mila euro.

Gasparri: quando essere una nullità paga.





 

Nessun commento:

Posta un commento