Cerca nel blog

venerdì 20 dicembre 2013

Sanvittore: questione di punti di vista

Non essendo stupido, il silviaccio ha da tempo capito che aria stia tirando nei suoi confronti in Italia e quindi cerca in ogni modo di ridurre gli effetti delle sue nefaste scorribande nel codice penale ed in quello morale.

Adesso il punto è: Sanvittore mi aspetta e non posso evitarlo, ma proprio chiuso in cella devo stare, magari insieme con cinque o sei interisti?

E se entrassi a Sanvittore, e così farei tacere tutti i giustizialisti catto-komunisti-liberal-anarchici, però con la divisa da secondino che mi permetterebbe di stare al di qua delle sbarre?

Pensato e fatto, ghedini è all'opera.

Riuscirà il diabolico disegno?

E chi 'o può sapé?



Nessun commento:

Posta un commento