Cerca nel blog

giovedì 3 aprile 2014

Ecco perché il nano piace agli italiani

Ieri ha dato l'ennesima dimostrazione di essere l'incarnazione del più trasandato modo di essere italiano, quello del trafficone aumm aumm: si è introdotto con un sotterfugio al Quirinale per poter poi tentare di ottenere un favore impossibile.

Decine di illustri avvocati a difesa, testimoni corrotti, demonizzazione della Magistratura inquirente, infinite scuse per eludere l'obbligo a presentarsi alle udienze e quant'altro che non conosciamo, per arrivare a cosa? A pietire miserabilmente una grazia che da sempre si sa avere precise regole procedurali previste dalla Costituzione che ne impediscono la concessione stanti le condizioni attuali del condannato.

Ma lui le cose le sa fare solo nel lettone di putin, non alla luce del sole, e ce ne siamo accorti tutti, anche i berlusconiani.

Bye bye, pirlùn.






Nessun commento:

Posta un commento