Cerca nel blog

giovedì 10 aprile 2014

L'umbertùn a giudizio per vilipendio, un colpo da maestro

E bravo il papà del trota, irriducibile legaiolo fedele alla cassoeula ed al barbera, poteva restare inerme davanti all'attacco mediatico dei suoi ex compari di governo e di intrallazzi, il nano ed il celeste, che stanno vivendo una seconda vita approfittando delle loro vicende giudiziarie?

Scherziamo? quindi sotto con il vilipendio al governo e gli insulti al Presidente Napolitano orchestrati magistralmente per esplodere in tempo per competere con quelle due volpi demosocialiste.

Eppure, quel vago sentore di anime in avanzato stato di putrefazione, non convince circa la bonta di queste iniziative.


Nessun commento:

Posta un commento