Cerca nel blog

lunedì 14 aprile 2014

Nuova schiavitù: i partiti padronali (m5s e forza italia)

Sono astuti i nuovi negrieri, non usano più l'inganno o la forza per reclutare manovalanza da macello, ma offrono subdolamente miraggi di onori e di guadagni facili a tanti disperati alla ricerca di una fonte di sostentamento e li imbarcano come peones nei loro gruppi parlamentari.

Giunti qui convinti di essere nello shangri là sognato, i malcapitati si rendono ben presto conto che non sono entrati in un partito politico ma nel gregge di ricchi e lestofanti pastori abusivi che fin da subito si impossessano di gran parte dei loro proventi, ma ormai il gioco è fatto e se vogliono scappare devono prima pagare pegno: 250.000 euro all'aguzzino grillo oppure uno sputtanamento mediatico al decrepito berlusconi.

Non sono cose belle da vedere e si dovrebbero scremare i numeri di Camera e Senato per eliminare i polli da allevamento e far fare politica a chi di politica ne capisce e ne è appassionato.








Nessun commento:

Posta un commento