Cerca nel blog

lunedì 7 aprile 2014

"Buona rivoluzione", esortazione diretta a chi?

Non ci credereste, ma è stato il più conservatore dei conservatori, quel tizio che ce l'ha con i magistrati che lo condannano per reati comuni, si, quello che le donne le compra a plotoni, ma si che avete capito: LUI!

Sentite quelle parole, sandro bondi. l'ex sindaco comunista naufragato nel pantano di Arcore, ha provato nuovamente quell'energetico brivido di ribellione contro la dittatura che lo animava in gioventù ed è corso a riaprire il baule dei ricordi per tirare fuori dalla naftalina le divise da rivoluzionario.

Il brividino si è trasformato ben presto in cupa depressione nel constatare che non esisteva alcuna divisa da conservatore rivoluzionario, ma solo una uniforme da kapò, quella che il suo padrone voleva rifilare al socialista Martin Schultz e che gli era stata rispedita istantaneamente in faccia.

E' per questo che il povero naufrago, stordito ed infelice, gira per la sede di forza italia rivolgendo a chiunque una angosciante domanda: 'ma per la rivoluzione, cosa dobbiamo indossare?'

Chi passa davanti alla direzione di forza italia e ascolta il cacofonico concerto di pernacchie, capisce il perché.




Nessun commento:

Posta un commento