Cerca nel blog

mercoledì 28 maggio 2014

Evoluzione legaiola

Il povero salvini non ha fatto in tempo a riprendersi dalla stangata del 25 maggio che si trova a dover fronte a due perentorie richieste di sottomissione.

Può un erede del trota trovare un barlume di dignitoso coraggio per rispondere con un no?

Scherziamo, vero? La Lega ha una lunga tradizione di leccaculismo che non si può disonorare così, per così poco.


Nessun commento:

Posta un commento