Cerca nel blog

martedì 15 luglio 2014

Fatalismo patàno... nel senso di legaiolo

E così anche i baffetti alla legaiola più furbi del varesotto sono stati chiamati da un giudice a spiegare il perché del per come alle amiche degli amici vengono miracolosamente elargite somme e stipendi di cui, stanti le loro situazioni personali, non avrebbero alcun diritto.

Il tastierisra maroni, ex ministro degli Interni ed attuale governatore lombardo per grazia congiunta ricevuta dagli ex mattatori della politica naive, gli indimenticati bossi & berluska, si è adombrato nel leggere il cortese invito del Tribunale e con un virile belato ha detto: 'porca vacca!'

Memore dei tempi in cui regalava motovedette all'amico muhammar (in arte Gheddafi) e in cui volteggiava voluttuosamente sui jet militari alle dipendenze dell'altro ministro per grazia ricevuta, il dimenticatissimo la russa ignazio, si è detto: "oè, ma io sono sempre roberto maroni il politico più amato dagli italiani, come si permettono di chiamarmi in tribunale? Adesso  mi sentono!"

Lo sviluppo di questa micidiale iniziativa è dscritta di seguito.



Nessun commento:

Posta un commento