Cerca nel blog

lunedì 28 luglio 2014

Grillo Bin Beppe, il terrorista guerrigliero

E siamo alla guerriglia.

Ma non ha una moglie, dei figli, dei parenti che si prendato cura di lui e lo indirizzino verso uno specialista serio e coscienzioso?

Sta male, questo pover'omo, lo si vede dai lineamenti tirati, dal biascichio delle parole, dall'andatura incerta ed intermittente, priva di una meta precisa.

Genovesi, adesso che la Concordia vi ha portato 2000 posti di lavoro in più, siate un po' caritatevoli per questo disgraziato vostro concittadino, portatelo con le buone al primo centro di igiene mentale.


Nessun commento:

Posta un commento