Cerca nel blog

venerdì 12 settembre 2014

Matthaee, memento! (oh Matté, vedi de ricordatte!)

Ricordati, ottimo Matteo, che senza il duro, ostinato, politicamente intelligente ed umanamente saggio operato dell'ex Segretario del PD Pierluigi Bersani tu non ti troveresti dove sei adesso: rispettato PdC italiano con una dote di voti che nessuno in Europa ha avuto nelle ultime elezioni.

Perché non lasci che il PD viva la sua vita e che prepari altri giovani politici al massacrante impegno a cui tu sei attualmente preposto?

La sindrome da idi di marzo non credo sia una affidabile consigliera.

Sulle riforme non mollare, forza Matteo!



Nessun commento:

Posta un commento