Cerca nel blog

venerdì 31 ottobre 2014

Grillo il grullo aspirante mafioso

Quanti comici alla fine del loro successo si accontentano di qualche spettacolo, una comparsatina in tv e qualche articolo sui rotocalchi di gossip, ma lui no: lui ha scelto la politica,

Non gli è andata male, assolutamente no, però per mantenersi a galla nella politica devi avere in testa idee da politico, non il copione dell'ultimo spettacolo in cui hai riscosso ancora qualche applauso.

Pena? Quella di dover correre dietro ad un mafioso per chiedergli aiuto elettorale.

Ma quanto sei grullo, beppe?

Palanche a parte, of course.



Nessun commento:

Posta un commento