Cerca nel blog

martedì 11 novembre 2014

Facce da c..o dove? ma in Regione!

Insomma, gli si consentono retribuzione, agevolazioni e privilegi in quantità che decidono loro stessi, e poi si vanno a comprare a spese nostre un vibratore in un sex shop?

Quanto mi sarebbe piaciuto vedere la faccia di quella consigliera mentre si infilava furtivamente in uno di questi negozietti dove, quando ci si passa davanti, i pensieri improvvisamente sghignazzano autonomamente.

Questa scemetta, poi, assomiglia tanto a quel consigliere Fiorito che alla prima estemporanea nevicata romana si è comprato il fuori strada per affrontare i valichi alpini della città dei sette colli.

Lei si è limitata ad un surrogato di moroso, ma il principio è sempre quello, 'c'ho voja e me lo faccio regalà'.

Da tutti noi, of course.




Nessun commento:

Posta un commento