Cerca nel blog

venerdì 27 febbraio 2015

piazza San Giovanni: adunata testicoli furiosi

Oggi pomeriggio salvini matteo suonerà il deguello nell'intorpidita Roma disgustata dal persistente tempo olgettino ed il trombone (la tromba la riserva per altre cose) è tutto lucido e splendente, appoggiato accanto alla clava di ordinanza.

Riusciranno gli hooligans patani a svegliare qualche cittadino di Roma?

Chi lo sa?



giovedì 26 febbraio 2015

Isis esulta: al Pirlùn attaccherà Roma domani

Si, domani 27 febbraio 2015, Roma verrà messa a ferro e fuoco dalle orde verdi di al Pirlùn, il neo califfo di Patania che farà prigioniero il PdC Matteo Renzi e tenterà di creare il nuovo Califfato d'Italia.

I romani, però, stanno pensando di usare i barbari come materiale inerte per riempire le buche delle strade cittadine: "ahò, si nun serveno manco a questo, che ce resta da fa'? Je damo foco?" è la frase che ricorre per la maggiore.


Giorgia, chiamata la "zoccoletta" al congresso 2009 del PdL. da chi?

Nemesi, la dea greca della giusta punizione, è tornata al lavoro.

Vi ricordate quello sgambettante ed impunito narratore di barzellette oscene che diresse il nostro Paese per anni e anni?

Si, lui, quello spompettato silvietto che lavora all'ospizio di Cesano Boscone, ebbene il sedicente leader carismatico del centrodestra ha attirato l'attenzione di Nemesi, la terribile dea vendicatrice dei delitti rimasti impuniti, dopo che era incappata in questo link Dov'é la zoccola?.

Si legge che in questi giorni il berlusca incontrerà  "fratelli e sorelle d'Italia", guidati dalla giorgia meloni menzionata nel filmato, per un eventuale ritorno di fiamma politico.

Si ipotizza questo inizio dei lavori:






mercoledì 25 febbraio 2015

OPA OPA! strilla euforico l'ex capataz del centrodestra

Ringalluzzito per il clamore suscitato dalla OPA di mediaset su Rai Way, il feroce saladino d'Arcore si è detto "se con una sola OPA compro Rai Way che vale un fottio di soldi, quanto vuoi che  mi costi un' OPA per comprare quello sfaccendato di Fitto che tanto mi sta rompendo i timpani?

Detto e fatto: caricati un po' di spiccioli su di una elegante carriola firmata Gucci è sceso per andare in Borsa.

Ma l'inquieta Francesca, che aveva seguito di mascosto tutto il suo armeggiare, attese di vederlo sulla via per lanciargli la sua freccia del Parto.

Et voilà.





Ordinarie stramberie della lega nord

Ci si può ancora meravigliare delle stramberie di via Bellerio?

Ma neanche nei migliori conventi di clausura.






martedì 24 febbraio 2015

Tragico Landini: chiede consigli a Bertinotti

E' come se gasparri chiedesse consigli a la russa su come dormire tranquilli, senza il frastuono di radio a tutto volume.



lunedì 23 febbraio 2015

Per fortuna che c'è al Pirlùn

Fuori c'è vento che però non riesce a colorare di azzurro il cielo e la temperatura è ancora ingrata: che fare per impedire alla melanconia di entrare?  Ma certo, basta collegarsi al fienile telematico di al Pirlùn e della sua tribù legaiola.

Guardate che divertente chicca che offrono oggi :-)


Fango: parla l'esperto

"il Giornale.it" titola: Forza Italia ai pm: basta fango sul Cav

Come se non bastasse quello che si è procurato in proprio.

Stupore in porcilaia

 

domenica 22 febbraio 2015

Immaginiamo che le olgettine...

...si ravvedano e si decidano a dire la verità e che questa verità smentisca il nostro ex PdC ex imputato nel processo Ruby, ammettendo di essere state pagate per dire il falso, cosa succederebbe a questi eventuali loro sostenitori che, mentre le brave ragazze spergiuravano in aula, avevano occupato il Tribunale di Milano ed aizzavano gli italiani contro i giudici giudicanti ritenuti imparziali?

E' una curiosità, cosi... se qualcuno vuole esprimere una sua idea... :-)

Cronaca del 13 marzo 2013


sabato 21 febbraio 2015

Il Rais dell'opposizione é un po' preoccupato...

...non certo per il futuro di noi banali cittadini elettori, ma per le eccentriche e frizzanti cittadine onorarie e ben retribuite di Olgettinia City,  importante centro di svago e di potere della provincia autonoma di Forza Italia.

Perché? Perché si dice e si scrive che alcune di esse siano intenzionate a togliersi il burga da talebane pro Silvio e spifferare certi segreti imbarazzanti per il supremo teologo delle cene eleganti.

Chi vivrà vedrà.




venerdì 20 febbraio 2015

E' nato il Gesù laico?

Faticosamente, ma senza tentennamenti, Renzi sta avanzando nella nuova evangelizzazione del popolo italiano insegnandoci la modernità nella globalizzazione.

Fortunatamente i 33 anni li ha superati senza danni.


Il mondo é in fiamme, ma anche salvini non scherza

Ditemi se una esortazione a farsi un mutuo per l'acquisto di una casa, come fanno "tutti" gli italiani, rivolto a dei rom dei campi nomadi non è una malandrina bomba dell'isis inserita in qualche pertugio del neo convertito all'islam e ribattezzato  Muhammar al Pirlùn, ex matteo salvini.

E se lo caricassimo su di un barcone di ritorno il Libia?



giovedì 19 febbraio 2015

Lo chiamavano il 'Tribula' (briatore), ma la sua cuoca...

Le sorpresine di swissleaks incominciano a piovere anche in Italia.

Perché non ci meravigliamo di trovarci il solito mondo equivoco e godereccio?

Fitto si ribella, Silvio invoca l'ONU, ma sta anche cercando il numero di un califfo.

Triste venerdì delle ceneri per l'ex sempreverde dal pisellino robotizzato: il figliol prodigo pugliese si è incazzato e non vuole andarsene da casa, anzi se ne vuole impossessare.

Le forze del cavalieri Dudù, ex principe di Olgettinia, sono svanite da un pezzo e non bastano quantità industriali di mascara per simulare una espressione da ometto ancora combattivo.

Come andrà a finire?  "Ecchissene..." è la risposta che si ottiene formulando in giro questa domanda.



martedì 17 febbraio 2015

Tempi da tagliagole

Il concetto di guerra tradizionale con tanto di eserciti schierati sembra ormai superato, sostituito dall'uso di bande di tagliagole o di droni, tutti comunque scagliati contro le popolazioni inermi,  così che nessuno si accorga che la terza guerra mondiale sta prendendo forma, dato che non si nota un chiaro fronte di combattimento.

Anche la politica tradizionale non scherza, di questi tempi.

Ma l'uomo ha dalla sua una enorme forza per la sopravvivenza, la speranza: non é un granché, ma in mancanza di meglio...

In questo contesto si inserisce la situazione della Grecia.







Ragionier grillo, anche lei con problemi alla braghetta?

Risultando strano il suo disinteresse verso il casino jihadista in Libia, qualcuno è andato a spulciare nel suo passato ed ha scoperto che alcuni capi tribù locali hanno un conto in sospeso con l'ex comico invasore e ricordano bene come questo truce soggetto facesse ridere le loro giovani figlie con l'imitazione di un orango: le faceva ridere a crepapelle, fino a rotolarsi per terra... e lui subito 'zomp!'.

Ahi ahi ahi...


lunedì 16 febbraio 2015

Muhammar, te lo giuro: è stato Hollande! A margine delle minacce dell'isis.

L'isis ha fatto la prima vittima in Italia, e che vittima!

Si dice, si racconta, si chiacchiera di improvvisi e ripetuti incubi che affliggono l'ex per antonomasia, cioé l'ex amico di quel Gheddafi barbaramente massacrato durante la sua fuga dalla Libia.

Bene, sembra che la cattivissima anima del rais abbia giurato vendetta nei confronti dello strisciante ex amico e sodale italiano, cioé il nano dalla pompetta facile, moderno Maramaldo che lo ha colpito quando ormai era politicamente moribondo.

Il Silviaccio ha telefonato alla ruby rubacuori implorandola di sposarlo per aiutarlo a convertirsi all' Islam e, se del caso, arruolarsi nell'isis.

Riuscirà il malconcio capo di forza italia a compiere questo ennesimo loop?








domenica 15 febbraio 2015

Qual'é il confine tra la raccolta di voti ed il meretricio?

Ennesima trovata del macilento neurone vagante nella brumosa patania: dopo aver esibito il lardoso primo piano ora esibisce sui giornali lo squallido piano terra, nella speranza che qualcuno raccolga il suo invito politico "io con salvini".

Sarà divertente leggere la lista di chi aderirà all'invito.



"incauto" è un eufemismo, se rivolto al salvini legaiolo

Per non esagerare diciamo che 'pirla' incomincia ad avvicinarsi di più nella descrizione caratteriale del più sgangherato, sbilenco, insipiente e rodomonte dei segretari di partito in circolazione in questa convalescente Italia.

L'ultima stronz.. sciocchezza detta dal malandato segretario di LN?  Questa descritta qui sotto.


sabato 14 febbraio 2015

M5S, l'Aventino e la dittatura... belinate che manco er Trota.

Dicesi Dittatura, secondo il dizionario dei Caruggi, qualsiasi cosa non indossi la camicia nera, non viaggi con i carrarmati e che si presenti all'improvviso e di notte.

Pronta è scattata la reazione di casaleggio che ha inviato immediatamente il beppe a piantonare Montecitorio per impedire l'accesso a qualsiasi cosa avesse le carattestiche elencate nell'ordine del giorno.

Dopo le eroiche ronde padane (ve le ricordate?) saremo costretti a ridacchiare sulle ronde beppine?




Il mini Gengis Kan da pagliaio ha belato: "vedrete i sorci verdi!"

E' risaputo che i cagnetti più piccoli sono a volte i più petulanti ed aggressivi, forse nel tentativo di mascherare la loro inconsistenza fisica, ma che questo penoso stratagemma venga adottato da un parlamentare laureato che si rifiuta di accettare l'attuale inconsistenza dei resti di quello che fu un partito di maggioranza, è un caso umano, non un caso politico.

Epperò il fragile onorevole brunetta ha voluto fare la sua brava smargiassata minacciando il governo di fargli vedere i sorci verdi.

Per adesso di sorci verdi ne vediamo solo uno, forse due.


venerdì 13 febbraio 2015

Il virus 'salvini' impesta la lega nord

Altro caso di infezione fra i già pochi e cerebralmente debilitati parlamentari LN.

Questa volta si tratta di una ricaduta, trattandosi dell'on (?!) bonanno, quello già ritratto all'ingresso di Montecitorio con in spalla un forcone.

Un nome da non dimenticare, alle prossime elezioni.


giovedì 12 febbraio 2015

Diciamocelo, il centrodestra è in menopausa

E anche lo spiritato salvini potrà fare ben poco per rinvigorire un organismo ormai sterile.

Aspettando una destra liberale ed europeista.


martedì 10 febbraio 2015

Stravaganti 'pensate' a Zombiland

Neurologicamente incapaci di formulare una qualsiasi idea programmatica per il futuro, i due maggiori artefici del disastro italiano, forza italia + lega nord, ritengono taumaturgico e di sicuro successo elettorale un loro ritorno al governo del Paese.

Romantica l'uscita dal suo personale mausoleo di ciò che resta dell'incauto utilizzatore finale di tutte le tette a pagamento a portata di pompetta per chiedere la mano al delfino del Trota, quel salvini che, confuso dalla sua caotica frequentazione del gentil sesso, si è convinto che l'abbigliamento universale debba essere quello femminile, visto quanto sia più facile alzare una gonna in confronto alla laboriosità di una calata di pantaloni.

Non ci credete?  Guardate sotto.



domenica 8 febbraio 2015

Crudelia Merkel vs Cuordileone Tsipras: languida storiella amorosa

Il programma elettorale di Tsipras, suo prezioso corredo di nozze politiche, è diventato oggetto delle bramose voglie di Crudelia Merkél: riuscirà il prode Alexis a difenderlo?

Mah!


Denunciatemi pure, tanto io schiamazzo fino alle 2

Un barbone ubriaco? No, un ex ministro della Difesa rivolto alla pattuglia dei Carabinieri accorsi  per le proteste degli sfigati vicini di casa del rottame umano, nonché fascista, di nome la russa ignazio.

Non ci credete? Ecco il link La russa e i CC

Notate l'amena definizione degli sfortunati vicini di casa esausti per il prolungato chiasso notturno: "zecche comuniste"!

Se questa è l'opposizione di destra...

 


sabato 7 febbraio 2015

"aìta aìta..." urlacchia l'anziano botolo

Incredibile che colui che sbeffeggiò l'Italia con un falso contratto mai rispettato, ma platealmente sottoscritto sulla più importante rete pubblica nazionale in prossimità della giornata elettorale, si metta a frignare per un presunto sgarbo su un patto verbale concordato in via del Nazareno.

E addirittura accusi Renzi di una deriva autoritaria... proprio lui, quello dell'editto bulgaro!


Beppe e Silvio hanno l'età giusta

Non solo l'età adeguata, ma anche profonde motivazioni esistenziali per aspirare ad un emozionante torneo di tressette.



giovedì 5 febbraio 2015

Petrolio e portaerei... il resto è fuffa

L'inganno di questa epoca dell'immagine e della turbo comunicazione sta nel fatto che la realtà viene offuscata, imbellettata per mascherarti la tua condizione di pollo con destinazione casseruola.

Che questo funzioni con noi arrancanti uomini e donne appesi ad un sempre più improbabile lavoro per tirare avanti è una situazione acclarata, che funzioni anche con le presunte faine con ambizioni politiche dovrebbe non esserlo.

E invece c'é in Europa chi crede nella munifica longa manus dello scaltro e personalmente diventato ricchissimo Vladimiro.

Sarà...


L'Europa risponde a picche

Il fascinoso Alexis, transitato per Roma dove ha avuto vari incontri, si é presentato bello bello alla cassa della BCE affermando: "me servono li sordi".

Draghi ha socchiuso gli occhi, come per richiamare alla mente sgradevoli ricordi e poi, dubbioso, ha risposto: "oh bischero, qua non diamo rimborsi per spese elettorali, hai sbagliato indirizzo, torna dove sai tu", forse equivocando sull'identità della persona che gli stava di fronte.

Tsipras é rientrato ad Atene con la coda tra le gambe, mentre sul monte Olimpo un Giove torvo si rivolgeva alla moglie con aperta asprezza: "a' Giunò, e quello sarebbe un fijo mio?".

Una imbarazzata Giunone si è ricordata improvvisamente di avere lasciato le bistecche sul fuoco.


mercoledì 4 febbraio 2015

Non deve essere facile per il neo Presidente Mattarella...

Non deve essere facile per il neo Presidente Mattarella sopportare la bauscesca impertinenza del botolo (a proposito, che fine ha fatto dudù?) di Arcore.

Per fortuna del portatore insano di tanto sfacciato presenzialismo, il Presidente è noto per la sua educata capacità di sopportazione anche di personaggi alla beppe grillo.

Forse anche per il lepeniano matteo salvini c'è una speranza.





Nazareno addio: fine di una tragica necessità

Gli unici a compiacersi sembrano essere quelli di FI, forse stanno realizzando quanto male ha fatto al loro partito il gretto e malvagio egoismo del loro leader.





La Danielona nostra ha il cuore verde ramarro


lunedì 2 febbraio 2015

Un beau geste inutile, anzi, sprecato

Il Presidente Mattarella ha invitato alla cerimonia di insediamento anche il berluska.

E' chiaro che questo invito attiene ai valori etici del nuovo Presidente che intende fugare ogni dubbio di avversione e quindi di parzialità nei confronti di un soggetto come il berluska che, comunque, ancora si trascina sul palco della politica come leader di un partito presente in Parlamento.

Onore al Presidente, rimane il disonore per il pregiudicato beneficiato.


Ma un metaforico calcio lì, proprio lì...

...è consentito sognarlo senza commettere un reato?

Mi spiego meglio, a scanso di equivoci tipo istigazione alla violenza.

Questa mattina, nell'uscire da casa, ho intravisto in TV un broccoletto sorridente che affermava, con allegra faccia da picciotto, "sto andando ad assistere al discorso di insediamento del Presidente Mattarella per dimostrargli che io non ce l'ho con lui".

Il tempo di realizzare chi fosse, e cioé un tizio che:

-è stato privato del titolo di Senatore per indegnità,
-gli è stato tolto il titolo di cavaliere del lavoro per lo stesso motivo,
-sta espiando una condanna per evasione (mentre era a capo del Governo),
-ha altri processi pendenti,
-è universalmente conosciuto (provate a digitare 'berlusconi cartoon' su google immagini) come un puttaniere e causa di discredito per l'Italia nel mondo, e allora mi sono chiesto "ma come ti permetti 'tu' di entrare nella stessa aula dove parla un Mattarella, nominato Presidente della Repubblica e con un fratello assassinato dagli amici del tuo sodale e amico marcello dell'utri?

Sbollita l'indignazione, al rientro a casa ho buttato giù questa vignetta sognante un diverso epilogo da quello che è effettivamente avvenuto.

Sogni si, violenza mai. :-))




domenica 1 febbraio 2015

Stoico centrodestra, le prende ma non s'incacchia (bugia)

Chissa perché, quando ripenso all'elezione del Presidente Mattarella ed al centrodestra, mi vengono in mente le parole dello zoppicante italiano del generale Cadorma nel suo proclama della vittoria: "I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano discese con orgogliosa sicurezza."

Si, il burlesque è decisamente rientrato nell'oblio.


Lorenzo de' Medici? No.

Non è il titolare della più alta carica, ma fa comunque quello che gli pare.