Cerca nel blog

mercoledì 18 marzo 2015

Al Pirlùn il diplomatico

Prima nega agli omosessuali il diritto al matrimonio e all'adozione, ma quando gli dicono che nel Veneto ce ne sono più di quanti appaiano, anche nella liga veneta, ti combina una delle sue solite genialate: indossa quei laccetti colorati diventati il simbolo contro la omofobia nello sport e si pavoneggia davanti a telecamere, macchine fotografiche e citofoni.

E c'é chi lo vota.

Capite perché in 30 anni di esistenza la lega nord non ha portato a casa alcun successo?

Zero di zero, né il federalismo, né la secessione, solo gli effimeri ministeri a Monza... e il Trota.


 





Nessun commento:

Posta un commento