Cerca nel blog

giovedì 26 marzo 2015

L'autobus volante della Santanché


Non è tanto la Danielona nostra che ci meraviglia, ché sappiamo bene che ha siliconato anche i suoi restanti neuroni i quali, ritrovandosi con due tettone e due chiappe, utilizzano le sinapsi per loro esigenze private (e anche un po' sconce), ma il vissutissimo nanetto che si ostina a tenersi stretti la suddetta oca, il velenoso brunetta ed il diamantino scilipoti a scapito dello scalpitante ma razionale Fitto.

Ma così gira il mondo da quelle parti.


Nessun commento:

Posta un commento