Cerca nel blog

mercoledì 24 giugno 2015

Cesano Boscone? Perdonami Regina Coeli, é stata una sbandata: sei tu il mio unico grande amore! Tuo silvio.

Quei sei mesi trascorsi a Cesano Boscone a pacciugare fra padelle e pappagalli degli anziani degenti hanno lasciato una ferita indelebile nel pur arcigno carattere del nanetto pompettato.

Ora che si prospetta un possibile bis, vista la richiesta della Procura di Napoli di 5 anni di galera per la compravendita di senatori, quella ferita insanabile lo ha indotto ad una scelta drastica: niente più servizi sociali ma una sana detenzione con tanti amici che lo aspettano a braccia aperte in quel di Regina Coeli.





Nessun commento:

Posta un commento