Cerca nel blog

sabato 18 luglio 2015

Ora lo chiamano "Perpietà", il povero ex comico spompato.

E' l'intercalare che ormai gli esce spontaneo dopo ogni stramba e smosciante frase per elemosinare un accenno di applauso dagli sbigottiti astanti, pur allevati a suon di vaffa... day e di coloriti epiteti urlati erga omnes.

Nel suo 'movimento' si sta concretamente pensando di affittargli un teatrino parrocchiale e parcheggiarlo lì per evitare ulteriori imbarazzanti figure da peracottari.



Nessun commento:

Posta un commento