Cerca nel blog

mercoledì 15 luglio 2015

Waterloo, provincia di Bruxelles

Non é cosa bella vedere Tsipras e la Grecia essere costretti ad ingoiare il nauseante rospo che una Europa immatura e ragionieristica gli ha propinato come lunga dieta, ma un sorrisino sardonico ce lo regalano quei due zombi neuronici che rispondono al nome di matteo s. e beppe g. (per rispetto ai loro non colpevoli parenti ometto di segnalarne il cognome) che, partiti come leoni convinti di poter sgraffignare qualcosa dalla eventuale vittoria di Tsipras, fuggono indecorosamente per nascondere il loro fallimento nel tentativo di fare i gay con le chiappe degli altri.



Nessun commento:

Posta un commento