Cerca nel blog

mercoledì 30 settembre 2015

Il coraggio della politica, questa semisconosciuta.

Il senatore Grasso, integerrimo e valoroso ex magistrato, si sta confrontando con la politica, quella cosa imprevedibile che tanti malumori ci regala, ma che é anche l'unica certezza che abbiamo per continuare a vivere in una società civile e rispettosa dei nostri diritti umani.

Purtroppo la politica non é una scienza esatta (non lo é neanche l'economia,  ce ne siamo accorti con la crisi del 2008  e continuiamo ad accorgecene con questo critico casino VW), mentre l'applicazione delle leggi é quasi una scienza pura che calcola anche le più dettagliate varianti della responsabilità e della pena.

Sono due atteggiamenti mentali diversi: la magistratura deve misurare le colpe e le pene con precisi strumenti fornitigli dalla politica, la politica deve definire cosa é il bene pubblico e cosa ne é il male.

Per me ci vuole più coraggio a fare il politico.

Poi ci sono gli scilipoti ed i razzi, cellule impazzite.



Nessun commento:

Posta un commento