Cerca nel blog

giovedì 22 ottobre 2015

Affollamento carceri nel segno di silvio.

I giornali di oggi sono pieni di nomi di corrotti e corruttori arrestati a vario titolo: da un vicesegretario del  governo Prodi 2 (quello dell'acquisto per contanti di parlamentari della maggioranza da parte della minoranza corruttrice) ad alti e bassi funzionari dello Stato, a imprenditori e ad esponenti del pentolone del 'posto' pubblico il cui unico impegno lavorativo era quello di passare una volta al mese a ritirare lo stipendo al Comune.

La sensazione é che si tratti di persone intossicate da decenni di berlusconismo e del suo fantomatico liberismo magna magna, che però sono rimasti estranei alla nuova realtà italiana.

Giustamente Caronte berlusconi si sente orgoglioso della migrazione dei suddetti dalla libertà alla detenzione nell'inferno delle patrie galere, in fondo la sua ideologia non é svanita nel nulla.



Nessun commento:

Posta un commento