Cerca nel blog

domenica 31 gennaio 2016

Le allegre semifinali della politica italiana e non

In questi giorni bui e pericolosi, la politica da competizione ci sta rallegrando con spettacolini e macchiette vecchi come il cucco ma sempre accettabili.

Oggi, dando un'occhiata alle news, si viene attirati da un Razzi che propone la ginnastica di stato, da un Passera che mobilita e trasporta al teatro milanese dove esporrà la sua candidatura a sindaco di Milano una claque abruzzese (?) ed il solito salvini che in una fiera paesana di Aosta sembra pensierosamente attratto da un genepy e dal cibo di strada,

Per un attimo ci portano lontano dai profughi, dalla guerra e dalla ancora stentata ripresa.

A qualcosa servono anche i due di picche, come nei giochi di carte.



Nessun commento:

Posta un commento